La mobilità in una società che cambia

Soluzioni per aree urbane ed extraurbane pensate per durare nel tempo

  • Secondo le previsioni delle Nazioni Unite, nel 2100 la popolazione mondiale conterà 11,21 miliardi di individui, quasi il doppio rispetto al 2010. In alcune regioni del mondo la popolazione diminuirà, mentre in altre registrerà un netto aumento. La nostra società sta diventando più varia e individualizzata, i valori si trasformano, nuove tecnologie di informazione e comunicazione dischiudono nuove possibilità in quasi tutte le sfere dell'esistenza. E anche le esigenze di mobilità stanno cambiando. La mobilità va ripensata e questo è l'ambito in cui fornitori e utenti devono modificare il loro approccio.

    Nelle aree in cui la popolazione decresce, spesso quelle rurali, i responsabili delle politiche dovranno risolvere il problema di erogare i servizi agli abitanti di queste zone e di assicurare loro un'“offerta minima” di mobilità. Per contro, le regioni caratterizzate da boom demografico saranno confrontate con l'elevata densità di utilizzo di infrastrutture limitate, in cui la mobilità si svolge entro spazi ristrettissimi e in concorrenza con altri sistemi.

    Assistiamo le regioni nell'individuare soluzioni personalizzate. Per lo sviluppo di concetti praticabili, consideriamo gli attuali aspetti demografici, sociali e tecnologici e gli ultimi ritrovati nel campo della mobilità (sharing economy, veicoli senza conducente ecc.).

    Scoprite di più sulle soluzioni di mobilità condivisa della nostra gamma di prodotti.
    • I nostri campi di attività:

        • Studio di offerte stazionarie e mobili per i pubblici servizi
        • Pianificazione di soluzioni per l'accessibilità alle strutture che erogano i pubblici servizi
        • Misure di stabilizzazione della scarsa domanda di trasporto pubblico
        • Progettazione di forme operative flessibili di trasporto pubblico
        • Studio di forme di coinvolgimento sociale (autobus civici, car pooling privati ecc.)
        • Studi di fattibilità, modelli organizzativi, operativi e finanziari