Riduzione degli ingorghi stradali mediante creazione di nuove opportunità di andare a piedi e in bicicletta

  • Il progetto FLOW è incentrato sui trasporti urbani su strada, e analizza il ruolo dei pedoni e dei ciclisti.


    L'obiettivo del team di ricerca è modificare il paradigma, ovvero porre pedoni e biciclette sullo stesso piano dei veicoli a motore. Le modalità di trasporto non motorizzato devono essere riconosciute come un metodo efficace per diminuire il congestionamento delle aree urbane. Questo obiettivo globale verrà conseguito con un approccio transdisciplinare unito a strumenti avanzati di valutazione dell'impatto dei pedoni e delle biciclette sulla riduzione degli ingorghi.


    Metodologia di valutazione dei congestionamenti

    PTV contribuisce a questo cambio di paradigma con la metodologia "FLOW" per la valutazione dei congestionamenti, includendovi una definizione di congestionamento multimodale e una serie di indicatori multimodali che misurano le conseguenze dirette e su scala più ampia, al fine di valutare l'efficacia dell'andare a piedi e in bicicletta nel ridurre gli ingorghi.

    Elaborazione di modelli e valutazione dell'impatto

    PTV può offrire il proprio contributo migliorando il software di simulazione dei trasporti esistenti (PTV Visum, PTV Vissim e PTV Viswalk), oltre che sviluppando una valutazione dell'impatto socioeconomico per meglio analizzare gli effetti dell'andare a piedi e in bicicletta sulla performance delle reti stradali e sugli ingorghi.

    Capacità e creazione di reti

    La metodologia FLOW di facile utilizzo, unita a strumenti avanzati di modellazione e valutazione, viene applicata e testata direttamente nella rete di città FLOW estesa a tutta l'Europa.