Pianificazione dei giri di trasporto e distribuzione

  • A volte si fa molta confusione quando si parla di sistemi di pianificazione dei giri.

    Cosa può fare un sistema del genere e cosa no? Per quali aziende è pensato? Come cambierà il lavoro di chi pianifica con un sistema di ottimizzazione dei giri?

    Le 10 domande più comuni sulla pianificazione dei giri di trasporto e distribuzione

  • Che cos'è un sistema di pianificazione dei giri?
    • Un sistema di pianificazione dei giri è un software basato su algoritmi di pianificazione. Questi algoritmi assegnano automaticamente tutti gli ordini da gestire ai mezzi di trasporto, creando giri ottimali. Il sistema tiene automaticamente in considerazione un gran numero di vincoli rilevanti per la pianificazione.

  • Perché un’azienda dovrebbe lavorare con un sistema di pianificazione dei giri?
    • Il supporto di un sistema di pianificazione dei giri inizia ad essere rilevante se si dispone di una flotta di veicoli che effettua tante fermate in ciascun viaggio. In questi casi è difficile gestire manualmente e in breve tempo la pianificazione dei giri. Diversi fattori fanno sì che la pianificazione del trasporto diventi difficile da gestire e dispendiosa in termini di tempo. Basti pensare a vincoli come i diversi orari di apertura e chiusura dei clienti o le diverse capacità dei veicoli disponibili. Spesso la visione complessiva, la razionalizzazione dei processi e il tempo risparmiato per la pianificazione forniscono già da soli un vantaggio sufficiente a giustificare l’investimento. Chi pianifica, in questi casi, può dedicare parte del suo tempo ad analizzare e risolvere questioni più tattiche o strategiche.
      Un trasporto più efficiente è un vantaggio diretto per l’azienda perché rappresenta un risparmio.

  • Cosa serve per utilizzare un sistema di pianificazione dei giri?
    • Prima di tutto occorre che sia alimentato con i dati corretti provenienti da un gestionale dei trasporti (TMS), da un CRM o da un gestionale aziendale (ERP). Un sistema di pianificazione dei giri richiede non solo gli ordini e gli indirizzi di consegna, ma anche le finestre di consegna, concordate con i clienti. Tramite un collegamento con il sistema TMS, CRM o ERP è possibile scambiare automaticamente tutte le informazioni rilevanti. È possibile anche collegarsi con i computer di bordo o con gli smartphone degli autisti, in modo che i viaggi programmati possano essere automaticamente inviati al veicolo.

  • Di quali fattori o vincoli tiene conto un sistema di pianificazione dei giri?
    • Il fattore più comune è la finestra di consegna che rappresenta, in pratica, il livello di servizio fornito e risponde ad una precisa richiesta del cliente: voglio ricevere la merce solo la mattina molto presto, solo in pausa pranzo, la sera, etc. Un sistema di pianificazione dei giri può tenere conto automaticamente anche del fatto che i negozi, in alcune città, possono essere raggiunti, ad esempio, solo prima delle dieci del mattino.
      Ci sono poi molte altre restrizioni:

      • tempi di guida e di riposo per gli autisti,
      • volumi, pesi e misuratori del carico,
      • profili del veicolo (camion con rimorchio, furgone, etc.)
      • qualifiche dei conducenti (ad esempio, possedere un certificato ADR)
      • tempi di servizio (tempi di carico e scarico)
      • e molto altro ancora.
  • Qual è la differenza tra un TMS e un sistema di pianificazione dei giri?
    • "Un sistema di pianificazione? Lo abbiamo già nel nostro TMS!". Questa è la risposta che spesso le aziende danno alla domanda se hanno già preso in considerazione l'acquisto di un sistema di pianificazione dei giri. Con questo, nella maggior parte dei casi, intendono un pannello di pianificazione grafica e tabellare di cui solitamente è dotato un TMS.

      Ma un sistema di pianificazione dei giri offre chiaramente molte più possibilità. A differenza di un semplice pannello di pianificazione grafica, un sistema di pianificazione dei giri offre la possibilità di ottimizzare simultaneamente tutti i viaggi e avere sempre una visione complessiva. Il sistema calcola rapidamente le combinazioni di ordini alle quali corrispondono percorsi più brevi, più veloci e più efficienti, utilizzando algoritmi avanzati. Inoltre, un sistema di pianificazione dei giri prende automaticamente in considerazione tutti i vincoli esistenti.

  • Ci sono aziende troppo piccole per un sistema di pianificazione dei giri?
    • Un sistema di pianificazione dei giri è interessante solo per le aziende con tanti camion? La risposta è no. Non è il numero di camion, ma la complessità delle operazioni a determinare se un sistema di pianificazione dei giri ha senso o meno.

      Un pianificatore che gestisce anche pochi camion ogni giorno, ma con diverse fermate per viaggio, spesso ha una visione troppo ristretta per organizzare tutto con la massima efficienza. Avere un sistema automatico con algoritmi specifici significa anche avere un supporto per la crescita dell’azienda: con l'aumentare del numero di ordini, veicoli o pianificatori, un sistema di pianificazione dei giri aiuta a crescere in modo organico e strutturato.

  • Un sistema di pianificazione dei giri sostituisce il lavoro di chi pianifica?
    • No, i pianificatori rimangono assolutamente necessari. Un sistema di pianificazione dei giri contiene algoritmi avanzati con cui le aziende possono calcolare rapidamente la programmazione ottimale in base a un numero elevato di variabili. La migliore pianificazione del giro rimane sempre il risultato di algoritmi intelligenti e operatori esperti.

      Qual è esattamente il valore aggiunto di un sistema di pianificazione dei giri? È la visione completa, a 360 gradi, di tutti i diversi fattori che concorrono a determinare una programmazione dei giri ottimale. La possibilità di avere il controllo completo su quanto accade supporta chi pianifica a prendere le giuste decisioni. I risultati ottimali si ottengono solo così: con un pianificatore che può mantenere sempre il controllo completo e rimane responsabile del risultato finale.

  • È possibile informare i clienti sui tempi di consegna previsti?
    • Una volta completata la pianificazione, è possibile utilizzare il sistema di pianificazione dei giri per informare tutti i clienti del tempo di consegna previsto (ora di arrivo stimata, ETA). È possibile inviare il tempo di consegna via SMS o e-mail. I tempi con i quali comunicare l’ETA e i suoi eventuali aggiornamenti, possono essere impostati autonomamente.

  • Dove permette di risparmiare un sistema di pianificazione dei giri?
    • Innanzitutto, una pianificazione ottimale dei percorsi consente di risparmiare sui costi: meno chilometri uguale meno costi.

      Con un sistema di pianificazione automatica dei giri un’azienda può assicurarsi:

      • la gestione di più fermate per ciascun giro, nel rispetto dei vincoli,
      • carichi ottimizzati per i veicoli,
      • l’uso del giusto numero di mezzi,
      • la gestione di più ordini, a parità di veicoli e pianificatori,
      • percorsi efficienti, adatti ai mezzi pesanti, e meno ore di guida.

      Chi pianifica impiegherà meno tempo e potrà dedicarsi a svolgere anche altri compiti. La riduzione dei km percorsi dalla flotta e dei tempi di pianificazione sono due fattori che contribuiscono a ridurre i costi.
      Tutto questo, inoltre, dà un contributo positivo alla riduzione delle emissioni di CO2. Con il supporto di un sistema di pianificazione dei giri è anche possibile, infatti, calcolare e ridurre le emissioni di CO2.

  • Quanto costa un sistema di pianificazione dei giri?
    • Il costo dipende da vari fattori: cartografia stradale, numero di utenti pianificatori, numero di veicoli da gestire ed eventuali moduli aggiuntivi. Inoltre, bisogna prevedere anche i costi di implementazione della soluzione e la manutenzione annuale del sistema.
      Noi di PTV siamo molto trasparenti in questo ambito: la scelta di un sistema di pianificazione prevede servizi professionali e di consulenza, formazione all’utilizzo del software e assistenza durante tutto il periodo di utilizzo, anche con attività svolte presso la sede del cliente.
      La fase di introduzione di una nuova tecnologia è sempre molto delicata e deve essere accompagnata da un progetto personalizzato e da un team qualificato. Dalle nostre analisi emergono in modo chiaro costi e tempi… i nostri clienti non si trovano mai davanti a brutte sorprese. Anche perché quello che conta è il breve tempo di recupero dell’investimento.
      Con il supporto delle nostre tecnologie, il risparmio, l’efficienza e la standardizzazione sono obiettivi a portata di mano.

  • Abbiamo risposto alle tue domande?

    Se vuoi saperne di più su PTV Route Optimiser contattaci subito!

    INVIACI IL TUO MESSAGGIO